Come sverniciare il legno, riciclo creativo

A volte un vecchio mobile, un serramento, un paravento, ma anche una sedia o uno sgabello possono essere rinnovati sverniciandoli e ridipingendoli di nuovo. Ecco come sverniciare il legno.

Caricamento in corso ...

Amo molto il riciclo, per questo ho aperto questo blog nel quale ti parlo di tutto ciò che ci gira attorno e ne fanno parte anche i prodotti utilizzati allo scopo.

In questo articolo parliamo di uno dei materiali più riutilizzati e vediamo come sverniciare il legno per poter dare nuova vita a sedie, cassapanche, serramenti, ma anche tavoli, specchi, credenze.

Perché si svernicia il legno

Il legno è un materiale naturale che viene verniciato, decorato, tinto e per poterlo riutilizzare deve essere riportato alla sua natura, cioè deve essere riportato allo stato grezzo. Questo significa che bisogna togliergli il trattamento superficiale, e quindi la vernice.

Quali sistemi ci sono per sverniciare legno

Si possono utilizzare la pistola termica, che scalda la vernice e la stacca, ma se non si sta attenti si può bruciare il legno, oppure la soda caustica. In alternativa ci sono la carta vetrata, ma può graffiare il legno e richiede davvero molto impegno, soprattutto se lo stato di vernice è spesso. Un modello di pistola termica è nella foto qui sotto, in vendita da Bricoman.

Una soluzione ottimale può essere lo sverniciatore chimico, una sostanza creata appositamente per essere impiegata per sverniciare il legno. Per utilizzare questo prodotto (così come la soda caustica) è necessario indossare adeguate protezioni come guanti, occhiali e mascherina, abiti vecchi, una tuta da lavoro o un camice.

Gli sverniciatori che trovi nelle immagini sono adatti a rimuovere qualsiasi tipo di vernice tra cui quelle poliestere, poliuretaniche, alla nitrocellulosa. Non macchiano e non rovinano il legno e sono prive di cloruro di metilene.

Ecco alcuni link dove puoi trovarli a costi contenuti.

Sverniciatore per legno:

Per legno, ma anche metallo e muro: tipo forte. Indicato in nautica e restauro di mobili, va bene sia per esterni che per interni ed è privo di diclorometano.

Come si utilizza lo sverniciatore chimico

Il prodotto viene steso sul legno con un pennello e lasciato in posa per una ventina di minuti circa, poi con una spatola si rimuove la vernice. Una volta fatto si possono utilizzare la carta vetrata oppure la levigatrice per lisciare il legno. A questo punto si avrà la base perfetta, ossia il legno “nudo” da utilizzare come base per il riciclo.

Leggi anche:

 

TI piacciono i nostri articoli iscriviti al blog

Vota anche tu!
[Total: 8 Average: 5]
Loading...

Marina Galatioto

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger, ghost writer, sceneggiatrice. Collabora con le maggiori riviste femminili per le quali scrive racconti e romanzi e con diverse testate online.

Marina Galatioto ha 90 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marina Galatioto

Ciao! Lascia un Commento ci fa Piacere Leggerti!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: