28 Nov '16

artedelriciclo

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger, ghost writer, sceneggiatrice. Collabora con le maggiori riviste femminili per le quali scrive racconti e romanzi e con diverse testate online.

1 Shares

I dieci più importanti materiali da riciclare

Materiali da Riciclare

Sai quali sono i più importanti dieci materiali da riciclare? Non tutto ciò che si può riciclare ha lo stesso valore o la stessa importanza. Vediamo quali materiali dovremmo assolutamente riciclare.

Più si riesce a riciclare meglio è, non solo per noi, ma anche per l’ambiente. Non so se hai visto il film d’animazione Wall-E, ma rende benissimo l’idea.

Pensare alla Terra, la nostra casa, ridotta come un’enorme discarica può sembrare impossibile, in realtà non lo è poi tanto. Rifiuti più o meno tossici vengo stoccati in molte parti del nostro pianeta, con o senza le sicurezze necessarie ad evitare disastri ecologici.

Cercare di mantenere la nostra “casa” pulita è compito di ognuno di noi. Anche questo sembra banale da dire, ma c’è chi assolutamente non ci pensa, neanche lontanamente.

Gli esempi li abbiamo tutti i giorni sotto “al naso”.

Moltissimo della nostra spazzatura domestica e non è riciclabile, ma quelli che trovi elencati qui sono sono i materiali che assolutamente dovremmo recuperare, riciclare e riusare.

Alluminio

Le lattine di alluminio sono riciclabili al 100% e se ne consumano davvero tantissime, basti pensare a quante lattine di birra, o di bibite gassate, acquistiamo al supermercato, o consumiamo quando andiamo fuori a mangiare la pizza, ad esempio.

Per far si che occupino meno posto le potete schiacciare rendendole piatte. Se cercate di farlo andandoci sopra con tutto il peso, vedrete che non accade niente. Questo perché la perfetta forma cilindrica regge il peso di una persona normale.

Per schiacciarla piegatela leggermente verso l’interno con le mani, poi mettetela sotto un piede. Riuscirete a renderla una specie di piatto disco. In questo modo occuperà davvero poco spazio.

Bottiglie di plastica PET

Sono principalmente quelle che contengono acqua e bevande. La scritta PET è stampata sulla plastica stessa. Anche le bottiglie occupano molto posto e l’ingombro può essere fastidioso. Per fare in modo che occupino meno spazio potete togliere il tappo, schiacciarle e arrotolarle su se stesse.

Una volta fatto, per impedire che l’aria entrando la rigonfi avvitate il tappo.  Risparmierete spazio.

Giornali e quotidiani

Certo se ne acquistano di meno, ma hai idea di quanta carta? I quotidiani, prodotti in numeri sempre elevatissimi, spesso vengono gettati nella spazzatura insieme a tutto il resto. La carta però sono alberi (e petrolio), perché sprecare?

Quindi la cosa migliore da fare è raccogliere la carta. Non so se hai notato quanta se ne produce in casa. Raccoglila tutta insieme contribuirai ad evitare l’abbattimento di alberi.

Carta in generale

Come dicevo poco fa la carta sono alberi e riciclare una tonnellata di carta generica permette di “risparmiare” diciassette alberi. Quindi meglio farlo! Avere diciassette alberi in più e meno spazzatura in giro non può essere che positivo e poi riciclare non è poi così complicato.

L”importante è che la carta che mandiamo al riciclo sia pulita, senza residui di cibo o altro.

Cartone Ondulato

Detto così forse non ce l’hai presente se però ci pensi bene sai di cosa parlo. Hai presente gli scatoloni? Piccoli o grossi che siano sono realizzati con il cartone ondulato. Gli imballaggi in cartone sono tantissimi. Ogni volta che ricevi un pacco è imballato nel cartone ondulato.

Specialmente oggi, con la sempre più comune abitudine di fare acquisti online, che richiedono imballaggi, il numero dei cartoni è cresciuto in modo esponenziale.

A me capita di avere anche cinque o sei scatole nel cestino della carta. Ricevo moltissime cose da provare e testare, inoltre in famiglia facciamo spesso acquisti online. Può essere riciclato benissimo.

Il cartone ondulato da imballaggi, se non è rovinato può anche essere utilizzato per realizzare artistici pacchetti di Natale, in stile shabby chic. Questo è un video dove puoi vedere come fare.

Acciaio

Questo è già un po’ più complicato per una famiglia. In genere questo materiale non si trova troppo all’interno dei nuclei familiari, ma è più relativo ad aziende.

L’acciaio si trova nelle strutture. Può essere riciclato più e più volte senza che perda le sue proprietà e caratteristiche.

Contenitori di Plastica HDPE

È un plastica con maggiore densità. Viene utilizzata per fare i contenitori dei detersivi, dello shampoo, a volte anche del latte e del succo d’arancio (molto più comune in America).

Anche questa plastica può essere riciclata, però è bene lavare i contenitori in modo accurato prima di riciclarli altrimenti si contamina il processo di riciclaggio.

Vetro

Altro materiale da riciclare. Bottiglie di vetro, vasetti di yogurt, contenitori inutilizzati, bicchieri rotti o sbeccati. Tutti questi possono essere riciclati per dar vita a nuovi oggetti. Riciclare il vetro fa diminuire di molto l’impatto che i rifiuti avrebbero su acqua e ambiente.

Componenti elettronici e computer

Hai un’idea di quanti computer possano esserci solo nelle nostre case? Figurati se prendiamo in considerazione tutto il pianeta. Prova a pensare cosa succederebbe se tutti decidessimo di gettare il vecchio computer dove capita e di acquistarne uno nuovo?

Finiremmo sommersi dai rifiuti!

Per questo è importantissimo riciclare i vecchi computer e componenti elettrici  /elettronici. Anche per i telefonini e le loro batterie vale il medesimo discorso. I computer, possono essere smontati e le parti più preziose e riciclabili possono essere riciclate.

Nei negozi di telefonia potete portare i vostri vecchi telefonini e anche le batterie. In molti punti vendita puoi trovare delle specie di raccoglitori dove vengono infilati per essere riciclati nel modo migliore possibile.

Questi sono i dieci più importanti materiali da riciclare.

Se ti piace il riciclo rimani con noi e naviga tra le pagine del nostro blog.

Lascia un commento e condividilo.

Segui ArtedelRiciclo su Facebook, Google+, Pinterest, Tumblr e Twitter.

photo credits | wisegeek

 

About artedelriciclo

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger, ghost writer, sceneggiatrice. Collabora con le maggiori riviste femminili per le quali scrive racconti e romanzi e con diverse testate online.

Related Posts

Lascia un commento