29 Nov '14

artedelriciclo

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger, ghost writer, sceneggiatrice. Collabora con le maggiori riviste femminili per le quali scrive racconti e romanzi e con diverse testate online.

0 Shares

Inquinamento dell’acqua

inquinamento dell'acqua

inquinamento dell’acqua

La Terra è ricoperta per tre quarti della sua superficie da acqua, un elemento essenziale alla vita di tutte le creature che popolano il pianeta. L’acqua è vita, ma l’inquinamento sta rendendo la Terra un luogo sempre più arido, con l’acqua sempre più inquinata e un suo utilizzo spesso scorretto.

Purtroppo gli agenti inquinanti si infiltrano raggiungendo anche le fonti di acqua potabile.

Inquinamento dell’acqua, cosa lo produce

Le cause dell’inquinamento sono in effetti molteplici. Si passa dalle acque di scarico delle abitazioni, o degli alberghi e simili, all’allevamento, dall’uso di sostanze chimiche nell’agricoltura allo scarico di rifiuti direttamente in mare.

Nel loro solcare mari e oceani le navi, inquinano, in special modo quando sono coinvolte in disastri e nel mare e negli oceani si riversano tonnellate e tonnellate di petrolio.

Queste sostanze chimiche nocive che finiscono in acqua, finiscono anche per infiltrarsi sempre più in profondità inquinando terra e acqua. Anche chi disperde oggetti e rifiuti in mare provoca grandi danni. Alcune sostanze non vengono degradate dagli organismi decompositori e così si accumulano sui fondali o sulle spiagge diventando anche un pericolo serio per gli animali.

Purtroppo l’inquinamento causa pure un altro problema: la eutrofizzazione, un fenomeno nel quale le alghe, che si nutrono di sostanze che si trovano in concimi, detersivi e altro, crescono in modo spropositato. Quando queste alghe muoiono vengono decomposte da batteri che, per farlo, a causa della loro grandezza, consumano ossigeno che dovrebbe servire ad altri animali.

Inoltre le sostanze nocive e tossiche di natura chimica vengono ingerite dalle creature marine e finiscono per risalire la catena alimentare fino ad arrivare nei piatti dell’uomo.

Per migliorare la situazione e ridurre l’inquinamento dell’acqua si dovrebbero utilizzare dei sistemi di depurazione acque in tutte le attività dell’uomo che producono scarichi. Le acque andrebbero rispettate e si dovrebbe fare del nostro meglio per evitare di inquinarle ancor di più.

Ricordo quando andai nella ex Jugoslavia in vacanza a Bol sull’isola di Brac. Era l’inizio degli anni Novanta, la popolazione era poverissima, al confine con l’Italia c’erano i carri armati e gli alberghi della costa gettavano le acque degli scarichi nel mare. Se ti sporgevi dalla strada si vedevano le scie degli scarichi degli alberghi finire nel mare. L’inquinamento dell’acqua era evidente.

Pensai che stavano danneggiando il mare, ma anche la loro fonte di sostentamento. Purtroppo a volte non si pensa nel dovuto modo al futuro.

 

photo credits | ecouterre

About artedelriciclo

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger, ghost writer, sceneggiatrice. Collabora con le maggiori riviste femminili per le quali scrive racconti e romanzi e con diverse testate online.

Related Posts

Lascia un commento